Comunità di Pratiche su insegnamento STEM e inclusione del progetto Erasmus+ FIT- ‘Fairness in teaching’: call per manifestare interesse alla partecipazione

Il progetto Fairness In Teaching (FIT) (Erasmus+, 2022-2024) si pone come obiettivo lo sviluppo di un approccio che renda più eque le pratiche di insegnamento sia nella scuola primaria che secondaria, specialmente nelle discipline STEM (Science Technology Engineering & Mathematics). La sfida che ispira FIT riguarda i persistenti stereotipi, di genere, razza, classe, orientamento sessuale, etc. nell’educazione scientifica, che causano una sotto-rappresentazione delle donne e di altri gruppi negli studi e nelle professioni STEM.
Partendo dai risultati raggiunti dal precedente progetto “Gender4STEM”, FIT mira ad estendere il quadro delle competenze dei docenti STEM, adottando un approccio ‘intersezionale,’ ovvero che consideri le disuguaglianze nel loro insieme e non singolarmente, con un approccio che tenga conto della complessità.
Il progetto svilupperà sessioni di formazione, metterà a punto strumenti di autovalutazione, selezionerà risorse e materiali per gli insegnanti da mettere a disposizione su una piattaforma online, e faciliterà lo scambio di buone pratiche a livello sia nazionale che transnazionale creando una Comunità di Pratiche (CoP- Community of Practice) sul tema. Il progetto è coordinato dal Luxembourg Institute of Technology, e vede come partner oltre a Smart Venice, Frederick University di Cipro, Academie Nancy-Metz dalla Francia e la ONG Women Digital (Lussemburgo).

Dopo aver raccolto le prime adesioni dai docenti esperti che avevano già partecipato al progetto Gender4STEM, come Tullia Urschitz, docente del Liceo STEAM e Italian Scientix Ambassador, e Paolo Tosato, docente ITIS Max Planck di Villorba (TV) e referente Rete di scuole “Minerva”.

Se siete interessat* ad aderire alla CoP, potete rispondere ad un brevissimo questionario che trovate a questo link: i membri ideali della CoP sono insegnanti, pedagogisti, formatori/trici, espert*, che abbiano maturato esperienza pratica, o di ricerca, a diverso titolo sulle tematiche del progetto, motivati allo scambio di esperienze e conoscenze. Le modalità operative saranno flessibili (adattabili alle singole dispinibilità di tempo), prevalentemente online, e la partecipazione avviene a titolo personale e volontario. La Conoscenza della lingua inglese è un fattore facilitante, ma non un pre-requisito indispensabile, in quanto la CoP funzionerà principalmente con momenti di scambio solo per i membri italiani, e altri di livello transnazionali. Un numero limitato di partecipanti è previsto per la CoP: contatteremo individualmente chi avrà manifestato interesse per un check su profilo e motivazioni e, qualora le manifestazioni di interesse ricevute da profili adatti a partecipare fossero superiori al numero massimo previsto di partecipanti, procederemo ad una selezione più strutturata informando sulle modalità. Scadenza per manifestare interesse è fissata al 17 Giugno. Passate parola!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s